CUCINA CON ISOLA O SENZA: PROGETTIAMOLA 

cucina con isola

CUCINA CON ISOLA O SENZA: PROGETTIAMOLA 

Quando si decide di cambiare cucina e acquistarne una nuova, chiunque desidera basi d’appoggio più ampie, ripiani e cassetti più capienti, design e funzionalità, soluzioni salvaspazio… È più che normale domandarsi: “Come arredare la cucina? Qual è la scelta più adatta?”. 

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo sognato di avere una cucina a isola. Una cucina americana come quelle che si vedono nei film e nella quale i protagonisti, di solito, prendono decisioni che cambiano la loro vita o dispensano saggi consigli a figli, genitori, amici e amiche.

Questa composizione prende il nome dalla scelta di posizionare al centro della stanza dedicata alla cucina un blocco, un’isola appunto, che può comprendere basi, piano cottura e lavello. Solitamente la cucina a isola fa parte di un open space, poiché per progettarla sono necessari almeno 110cm di distanza tra l’isola e gli altri mobili, così da garantire libertà di movimento e semplice fruibilità. Inoltre, si possono integrare banconi snack o tavoli per cui servono spazi abbastanza grandi e distribuiti con criterio.

Partiamo da quando non scegliere una cucina con isola.

È possibile inserire una cucina con isola in piccoli spazi, tuttavia, è meglio optare per altri progetti quando gli spazi sono piccoli. È una composizione che per essere davvero utile e bella necessita di:

- metrature non trascurabili

- specifici allacci per gas, acqua, elettricità - che si voglia inserire i classici fuochi o piastre a induzione

- un’illuminazione apposita per l’isola e una cappa sovrastante, potrebbe rivelarsi obbligatorio creare uno spessore aggiuntivo al soffitto

Insomma, cucina a isola o no è un dilemma che va oltre il decidere cosa mettere sull’isola, come organizzarla o rivestirla e si può risolvere in due modi: stilando una lista di pro e contro e con un buon progetto di interior design.

Il modello a isola centrale è sicuramente quello più richiesto quando si cerca una cucina moderna. Valutiamone insieme i vantaggi!

1. Meno armadi alle pareti

Organizzare una cucina in maniera comoda, non è semplice (abbiamo dato qualche consiglio qui). In particolare se chi la sfrutta e la vive, ama dedicarsi a nuove ricette che richiedono ciotole e contenitori di varie misure, pentole per diverse cotture, centrifughe, tostapane e altri accessori. Una cucina con isola, allora, sarebbe perfetta per riuscire a contenere tutti gli utensili e a realizzare ogni tipo di preparazione:

- puoi aggiungere dei cassetti

- avrai a disposizione un ulteriore piano di lavoro o da destinare agli elettrodomestici che usi più spesso 

- puoi sistemare delle credenze all’interno della stanza che diano movimento, si abbinino allo stile della cucina e, nel caso quest’ultima sia aperta sul soggiorno, dell’intera zona giorno

2. Adatta ai bambini

Tendenzialmente da una cucina con isola puoi avere un’ampia visuale sul resto della stanza e, quindi, tenere sotto controllo i bambini sia che stiano giocando sia che stiano facendo i compiti.

3. Perfetta per pranzi e cene informali

Invitare qualcuno a cena, improvvisare un pranzo o semplicemente organizzare un aperitivo casalingo è facilissimo con un’isola che funga da snack bar e sia fornita di sgabelli alti. Non è nemmeno necessario che si apparecchi, basteranno un runner e delle tovagliette per un effetto minimal, moderno e accogliente.

4. Espandibile 

Le cucine moderne con isola permettono di sperimentare nuove opportunità. Ogni modello:

- può ospitare più di un lavabo

- permette di disporre le colonne allestite in maniera personalizzata

- può integrare zone cottura ed elettrodomestici

- può essere arricchito con il tempo o si può modificarne degli aspetti senza stravolgere tutta la cucina componibile

5. Versatile

Ci sono diversi materiali e colori tra cui scegliere. Certo, lo stile complessivo dell’abitazione va tenuto in considerazione, ma con i giusti accostamenti puoi osare anche con toni più scuri o ricercati. La cucina non deve essere per forza bianca o in legno, lucida oppure opaca, si può mixare. Inoltre, puoi rivestire il piano dell’isola con lo stesso materiale del banco, ma anche selezionarne uno con caratteristiche specifiche (piano in quarzo o in okite, te lo sei mai chiesto?). 

Quindi, meglio una cucina con isola o senza (come quella lineare di cui abbiamo parlato qui)? Ciò che conta davvero è se si adatti alle tue esigenze, oltre che alle tue preferenze. 

Piroi può aiutarti a gestire il tuo spazio in modo armonioso e valorizzare la zona living della tua casa! Per iniziare puoi guardare la nostra sezione Progetti.

Ultimi articoli


arredare cucina bianca

PERCHÈ SCEGLIERE UNA CUCINA BIANCA

Il bianco è uno dei trend individuati al Salone del Mobile 2021, ma non è l’unica ragione per cui scegliere una cucina total white. Abbiamo dato qualche suggerimento per arredare una cucina bianca moderna...

doccia grande bagno piccolo

DOCCIA GRANDE IN BAGNO PICCOLO: SI PUÒ FARE

Il bagno piccolo esiste, non tutte le case possono avere stanze da bagno spaziose. Per fortuna esistono anche delle soluzioni d’arredo che possono farlo sembrare più accogliente di quello che è. Non solo, in un bagno di 3 o 4mq è possibile installare una doccia grande e comoda!

trend arredo 2021

SALONE DEL MOBILE 2021, COSA CI PORTIAMO A CASA

Al Salone del Mobile 2021 si è dato spazio all’innovazione e alla sostenibilità attraverso materiali sempre più ecologici, riciclabili, a impatto ridotto. Gli interior designer hanno cercato di dare importanza al comfort. La comodità non esclude l’estetica...

Copyright 2018 © Piroi Snc - P.IVA 01996840128 - Privacy Policy - Cookie Policy - Credits

RESTA IN
CONTATTO CON PIROI

SEGUI LE ULTIME NOVITÀ SUL MONDO DELL'ARREDAMENTO