COME ORGANIZZARE UN UFFICIO IN CASA

smart working

COME ORGANIZZARE UN UFFICIO IN CASA

Lo smart working si è trasformato ormai da una tendenza a una necessità.

Sono tantissimi gli smartworkers che non sono ancora rientrati in ufficio e probabilmente non ci rientreranno fino a fine 2020. Diventa, quindi, imprescindibile creare il proprio spazio di lavoro in casa.

Non bastano un computer e una buona connessione. Per ricavare un home office servono flessibilità e dinamicità, soprattutto se non si possiede una stanza apposita.

Sicuramente sono fondamentali e versatili ripiani, mensole, cassetti e contenitori su ruote.

In questo caso, però, la tua migliore amica è l’altezza: esistono soluzioni interamente a giorno, con ripiani dalla profondità personalizzabile, che permettono di sfruttare ogni metro a disposizione e riporvi tutto l’occorrente. 

Se vivi in un monolocale o in un bilocale dalla metratura ridotta, è indispensabile ricorrere a un arredo dinamico per creare spazi multifunzionali, in grado di ridurre l’ingombro e gestire al meglio lo spazio. Questa tipologia di mobili funzionali consente di trasformare rapidamente la propria camera da letto o la zona living in ufficio e poi ritirare o nascondere la scrivania al termine delle ore di lavoro.

Qualche consiglio per lavorare al meglio lontano dall’ufficio e mantenere la salute mentale?

 

1. Prepara la tua postazione

Meglio che sia una postazione dedicata, non il tavolo della cucina per quanto sia bello, per dividere lavoro e vita casalinga, ma soprattutto affinché abbia la giusta seduta, la luce adatta e la possibilità concentrarsi su ciò che si sta facendo.

 

2. Organizza le pause e sgranchisci spesso le gambe

In ufficio è più facile, puoi scambiare due chiacchiere con i colleghi o alzarti per cercare dei fascicoli. A casa, invece, dovresti puntare delle sveglie che ti ricordino di fare due giri intorno al divano oppure di caricare la lavatrice e rifare il letto.

 

3. Fissati dei limiti

L’assenza dei colleghi e la mancanza di mutamenti nell’ambiente che ti circonda, aumenta il rischio di burnout, cioè l’eccesso di lavoro dovuto all’incapacità di staccarsi dal computer. Senza dubbio non avere altre persone intorno riduce le distrazioni, questo, però, dovrebbe far guadagnare del tempo per dedicarsi ad altro e non per controllare compulsivamente le email.

 

4. Resta in contatto con il team

Bisogna trovare un equilibrio con il resto del team, a maggior ragione se ognuno si trova in un posto diverso, con incarichi e orari diversi.

 

5. Crea delle To-do list

Non cedere alla tentazione di fare più cose contemporaneamente. Crea delle liste in base alle priorità, questo aumenterà la produttività e ridurrà lo stress.

 

Vieni a trovarci in show-room se vuoi creare la tua postazione ideale per lavorare comodamente da casa con stile, praticità ed eleganza!

Ultimi articoli


tavoli trasformabili

IL TAVOLO GIUSTO HA UN POSTO PER TUTTI

I tavoli allungabili e trasformabili sono elementi d’arredo estremamente versatili, che si adattano a qualsiasi stanza (anche a un monolocale) e caratterizzano l’intera casa grazie al loro design...

illuminare casa

ILLUMINARE CASA COME SAN LORENZO

Nelle nostre case l’illuminazione svolge un ruolo importante e bisogna studiarne la disposizione per ottenere la giusta atmosfera in ogni stanza… Fai brillare la tua casa!

seconda casa

ARREDARE “IN RIVA AL MARE”

Che tu abbia una casa al mare o desideri semplicemente portare il mare a casa, le dritte per arredare in stile marittimo sono le stesse. Il look coastal si ottiene in 9 passi...

Copyright 2018 © Piroi Snc - P.IVA 01996840128 - Privacy Policy - Cookie Policy - Credits

RESTA IN
CONTATTO CON PIROI

SEGUI LE ULTIME NOVITÀ SUL MONDO DELL'ARREDAMENTO